profilo-chiarolegno-600x600

La Storia

Chiarolegno Contract. nasce da un’iniziativa imprenditoriale di Domenico Chiaromonte, il quale nel 1999 decide di avviare una propria falegnameria per la produzione di mobili.

Dalla lavorazione del legno nel settore dell’arredamento, la Chiarolegno amplia i suoi settori di produzione all’arredo sacro e all’arredo per comunità.

Affidabilità, Professionalità eseguite da artigiani qualificati hanno permesso di raggiungere livelli eccellenti alla Chiarolegno Contract.

Profilo

La produzione è ampia e diversificata, ma sempre caratterizzata dall’impiego di materiali di prima scelta per prodotti di elevata qualità.

In questi anni di crescita, tuttavia, la Chiarolegno ha saputo salvaguardare l’artigianalità nella realizzazione dei propri prodotti.

Chiarolegno è pertanto in grado di creare con la massima cura e precisione, in ogni fase lavorativa, sia i prodotti del proprio catalogo che prodotti personalizzati, progettati su richiesta.

Grazie alla manodopera altamente qualificata, la Chiarolegno è altresì in grado di effettuare restauri di qualsiasi tipo.

profilo
filosofia

Filosofia

La gamma dei servizi, componente della filosofia della Chiarolegno Contract, è rivolta alla massima soddisfazione del cliente.

Da questo presupposto nasce un atteggiamento positivo collaborativo che rende fluide e fattive tutte le fasi: dal primo contatto allo sviluppo del progetto e della disponibilità di uno studio specializzato in architettura-ingegneria e con la collaborazione di liturgisti nazionali.

Impostate sui più alti valori di precisione ed efficienza sono anche le operazioni di consegna, montaggio e la costante assistenza post vendita.

qualità

Dotata del Sistema di Gestione per la Qualità ISO 9001:2008, vanta un livello qualitativo riconosciuto in campo nazionale ed internazionale.

Flessibile e ben organizzata dispone di macchine a controllo numerico e di centri lavoro all’avanguardia per le operazioni di taglio, ma anche affidabili professionisti in grado di garantire assemblaggi, finiture, controlli e verifiche all’insegna della perfezione.

I dati riordinati, catalogati e digitalizzati rappresentano il solido punto di partenza verso la ricerca di nuove idee e soluzioni, verso la scelta di materiali tradizionali o innovativi.

Per raggiungere questi obiettivi il primo passo è la verifica sul campo della situazione, degli spazi, degli ambienti e della necessità di accoglienza.

Qualità